Lo sceriffo preferito da tutti, Jim Hopper – o, meglio ancora, David Harbour – è tornato in azione e ha spifferato nuove informazioni sulla terza stagione di Stranger Things.

Harbour ha rivelato in anteprima a Collider che le riprese della terza stagione di Stranger Things inizieranno questa primavera e che, anche se non ne è sicuro al 100 %, ha sentito dire che “dovrebbe accadere fra Marzo e Aprile, ma non ho ancora ricevuto una conferma.”

Anche se dovremo pazientare prima di poter avere nuovi dettagli sulla prossima stagione, possiamo rallegrarci del fatto che, quando inizieranno le riprese, saremo molto più vicini al momento in cui potremo gustarcela.

Stranger Things è stato ufficialmente rinnovato per una terza stagione lo scorso dicembre, anche se Harbour aveva precedentemente anticipato che non potremo vedere i risultati delle riprese fino al 2019.

“Voglio dire, una cosa che infastidisce molti fan è il fatto che ci voglia così tanto per girarla,” ha detto lo scorso mese. “Quindi, probabilmente, non avrete [una terza stagione] fino al 2019.”

Ciò nonostante l’attore ha rivelato che varrà la pena attendere, aggiungendo: “Per tutte le cose belle c’è bisogno di tempo. E quei ragazzi lavorano davvero duramente, si siedono nei loro appartamenti e scrivono per 12, 14 ore al giorno.”

Per quanto riguarda il futuro del telefilm, sembra che la serie TV potrebbe andare oltre le quattro stagioni proposte in precedenza.

“Si sono sentiti dei cuori infrangersi ai quartieri generali di Netflix quando i fratelli Duffer hanno dato l’impressione che la quarta stagione sarebbe ufficialmente stata l’ultima e ho improvvisamente incominciato a ricevere telefonate dagli agenti degli attori,” ha detto il produttore Shawn Levy. “La verità è che ci saranno sicuramente quattro stagioni e che c’è senz’altro la possibilità di realizzarne una quinta. Oltre a ciò diventa, credo, molto improbabile.”

Le prime due stagioni di Stranger Things sono disponibili in streaming su Netflix.