“State tutti calmi!” Questo è il messaggio che Ellen Pompeo ha scritto su Twitter sabato 11 marzo quando ha risposto alla rabbia dei fan per l’abbandono delle sue co-protagoniste Jessica Capshaw e Sarah Drew di Grey’s Anatomy.

I fan della serie hanno fatto sentire il loro disaccordo per il licenziamento delle attrici, e alcuni di loro hanno diretto la loro rabbia verso la Pompeo dopo che Deadline aveva riportato giovedì 8 marzo che la loro uscita dalla serie era stata causata dalla recente negoziazione per aumentare lo stipendio di Ellen, che, secondo le testimonianze, porterà a un ‘significativo’ aumento fino a 20 milioni di dollari all’anno.

“Noi siamo grati a tutti voi per la vostra passione, ma se voi conosceste queste due donne come le conosco io, loro non approverebbero tutta questa cattiveria,” la Pompeo, che interpreta Meredith Grey, ha twittato, aggiungendo, “Entrambe sono molto solari e gentili. Lo so che siete arrabbiati ma la vostra rappresentazione di queste donne non potrebbe essere più lontana dalla realtà.”

Ellen ha poi risposto a un fan che ha chiesto, “Non ci è permesso essere arrabbiati per questa ingiustizia, allora? Saranno due buchi impossibili da riempire.”

“Puoi esserlo,” la Pompeo ha replicato, “ma diffondere accettazione e amore è il nostro messaggio attraverso Grey’s Anatomy e tutto ciò che gli attori cercano di fare con le loro performance in questa serie.”

Come precedentemente riportato, la Drew, che è stata nella serie per nove stagioni nei panni della dottoressa April Kepner, e la Capshaw, che ha interpretato Arizona Robbins per 10 stagioni, lasceranno la serie alla fine della 14esima stagione.

La Pompeo e la co-produttrice esecutiva della serie Krista Vernoff, hanno criticato l’articolo di Deadline per aver diffuso online speculazioni che il loro licenziamento fosse dovuto a un problema di salario.

“Il suggerimento presente nell’articolo di Deadline secondo cui il nostro cast cambi in relazione al salario di Ellen Pompeo è offensivo e sbagliato,” ha twittato la Vernoff. “È uno schiaffo da parte di una vecchia, fallita, nozione patriarcale secondo cui le donne devono essere messe le une contro le altre e che il successo di una sola donna costerà alle altre. Ellen Pompeo non solo è una sostenitrice appassionata delle sue colleghe di cast, lei ha anche educato le donne del mondo su come sostenere loro stesse e questo non deve essere ora travisato.”

La Vernoff ha spiegato che la decisione di fare uscire di scena questi due personaggi è stata “a scopo creativo.”

“L’unica costante in Grey’s Anatomy, così come Ellen Pompeo, è la nostra propensione per la reinvenzione,” ha continuato. “È parte del nostro successo e ciò che mantiene lo show eccitante. Noi amiamo queste attrici e i loro personaggi ed è stato vero e giusto chiudere le loro storie. E questa è tutta la storia.”