Oggi vi voglio parlare di una serie che mi sta prendendo tantissimo, forse perché accomuna due delle mie tante passioni.

La serie “Backstage” è stata lanciata da Fresh TV e nel 2016 è andata in onda in Canada, sua patria, sul canale Family Channel, mentre qualche mese dopo è diventata ufficialmente un prodotto Disney Channel. Dal 2017 è disponibile anche su Netflix e la prima stagione è stata trasmessa quell’anno in Italia su RaiGulp.

Ma forse chi non la segue si starà chiedendo di cosa parla questa serie, per i più probabilmente mai nemmeno sentita nominare.

Per fortuna ci sono io!

L’idea della regista Jennifer Pertsch vuole ricalcare serie di successo quali “Saranno Famosi” e “Paso Adelante”, nonché un gran numero di film sul tema.

Difatti parla proprio di un gruppo di adolescenti, di diversa età e provenienza, riuniti sotto il tetto della prestigiosa Accademia Keaton School of Arts, che appunto funge per loro da “rampa di lancio” per il mondo dello spettacolo sotto ogni aspetto.

Ma… in cosa differisce Backstage dal solito format?

Prima di tutto gli episodi (30 a stagione per un totale di 60 con la seconda in prossimissima uscita) durano tra i 20 e i 30 minuti anziché i canonici 40/50, il che favorisce un binge-watching come si deve.

In secondo punto è ambientata ai giorni nostri, quindi le arti proposte che coinvolgono i giovani protagonisti non sono solamente danza, canto, musica strumentale e recitazione come nei suoi predecessori, ma anche DJ set, arti pittoriche e scultoree, sartoria, regia luci e regia di spettacolo… Insomma, tutti i ruoli che all’interno di una troupe di spettacolo possono essere ricoperti, il che dà una speranza più realistica ai ragazzi che vogliono far parte di quel mondo, nonché un’informazione più puntuale in merito.

Le selezioni per entrare sono durissime, così come è difficilissimo star dietro ai ritmi serrati e stressanti dentro la scuola, e ovviamente oltre al lato tecnico e di studio i ragazzi ci deliziano con intrecci trash-amorosi e storie personali a volte molto toccanti. E d’altra parte, se no, che serie TV sarebbe?

Nella prima stagione troviamo come protagonisti le ballerine Vanessa e Carly (Devyn Nekoda e Alyssa Trask), migliori amiche da sempre e appassionate di danza classica ma che non disdegnano affatto stili come la street dance o il teatro-danza.

Sempre per la danza abbiamo il ballerino Sasha (Colin Petierre), blogger accanito e quasi più coinvolto dai gossip della scuola che dalle lezioni, e Jenna (Adrianna Di Liello), logorroica ed esagitata ballerina classica.

Nella sezione musica abbiamo invece le cantanti Alya (Aviva Mongillo) e Bianca (Julia Tomasone), tanto diverse vocalmente quanto nella vita, e Miles (Josh Bogert), musicista bello e tormentato che mai può mancare in una serie che si rispetti.

Sempre per la musica c’è Scarlett (McKenzie Small), cantante più grande di età rispetto agli altri protagonisti, con la sorellina Kit (Romy Weltman) che si occupa di DJ Set insieme al compagno Jax (Matthew Isen).

Infine nella sezione artistica vera e propria abbiamo il perfezionista Denzel (Isiah Hall) e Julie (Kyal Legend).

Questi sono solo alcuni dei personaggi contemplati finora e le trame si infittiscono sin dal primo episodio.

Ciò che più di tutto è un lato molto apprezzato della serie è che nonostante il format di base sia ricco di momenti coreutici d’alto livello, in ogni sezione dell’arte che viene contemplata: abbiamo coreografie, spettacoli veri e propri, canzoni inedite (disdegnano le cover e credo che questo possa essere un lato più che positivo) e sempre inediti pezzi strumentali, oltre alle opere d’arte proposte nel corso della stagione.

Forse il segreto è che gli attori stessi (ovviamente al loro primo lancio nella carriera televisiva) sono davvero ciò che devono rappresentare, anche se ancora agli albori delle loro professioni, ed essendo giovani potete ritrovarli alle prese con le loro passioni sui vari social media.

Insomma, per concludere, una serie leggera con questo tema ci mancava proprio ora come ora!

Che ne pensate? Vi ho incuriosito?

Che aspettate a recuperare la prima stagione? La seconda è iniziata il 5 Marzo su Disney Channel!

Ciao mondo telefilmico! Mi chiamo Giorgia, GioCateBookswriter per chi frequenta il web e questo sito, classe 1993. Sono una scrittrice e un’insegnante di danza e ginnastica artistica della ridente e soleggiata Lombardia, a tempo perso gestisco un canale YouTube, disegno, guardo serie TV per lo più concluse di vario genere (non mi piace aspettare!) e ovviamente leggo un sacco!
Tra le mie rubriche di punta “10 cose che…” e “Serial Birthday”!